Il Medio Oriente in crisi: consigli di lettura per approfondire

Come promesso, pubblichiamo la lista dei consigli di lettura sul Medio Oriente suggerita dal Professore Andrea Carati, Docente presso l’Università degli Studi di Milano nel Dipartimento di Studi Internazionali, dopo la recente conferenza da lui tenuta per La Semina.

Un tema complesso e spinoso come la crisi geo-politica in atto in Medio Oriente da decenni, acuita dai recenti avvenimenti, non può che essere soggetto a enormi semplificazioni da parte dell’opinione pubblica, in primis quella occidentale.

È bene, dunque, approfondire la questione nei suoi molteplici aspetti – anche contraddittori. Ci auguriamo che questi numerosi titoli possano essere un valido aiuto nel fare chiarezza.

-Massimo Campanini, Storia del Medio Oriente contemporaneo, Il Mulino 2017.

-Marcella Emiliani, Medio Oriente: una storia dal 1991 ad oggi, Laterza 2012.

-Fred Halliday, Il Medio Oriente. Potenza, politica e ideologia, Vita&Pensiero 2006.

-Raymond Hinnebusch, La politica internazionale del Medio Oriente, Il Ponte 2010.

-Ilan Pappe, Storia della Palestina moderna, Einuadi 2014.

-James  Il conflitto israelo-palestinese. Cent’anni di guerra, Einaudi 2017.

-Andrea Beccaro, La guerra in Iraq, Il Mulino 2013.

-Steve Coll, La guerra segreta della CIA. L’America, l’Afghanistan e Bin Laden dall’invasione sovietica al 10 settembre 2001, BUR 2008.

-Ahmed Rashid, Talebani, Feltrinelli 2001.
Patrick Cochburn, L’ascesa dello stato islamico, Stampa Alternativa 2015.

-Lawrence Wright, Altissime torri, Adelphi 2007.

-Ervand Abrahamian, Storia dell’Iran. Dai primi del Novecento a oggi, Feltrineli 2013.

-Giuliano Battiston, Arcipelago Jihad. Lo Stato islamico e il ritorno di al-Qaeda, Edizioni dell’Asino 2016.

-Sergio Romano, La quarta sponda: Dalla guerra di Libia alle rivolte arabe, Longanesi 2015.

Commenti chiusi